Forme di occultamento

Archivi

 

Fatemi partire

1

Cosa son tornato a fare? In questo borgo da distruggere con una testata nucleare Vi racconto le ultime ventiquattr’ore e poi ditemi ditemi chi ha voglia di tornare Fatemi solo Continua ›

Forme

23 maggio 2010

0

Sono sul treno per Modena, quasi non speravo più di riuscire a prenderlo. Dovrei essere in teatro per le sette, e rischio di saltare le prove finali. Speriamo che vada Continua ›

Come gabbiani

0

Lacrime di commozione lettere da leggere sul treno sfrecciano via le nuvole Io, tu, loro, noi, tutti Io ancora io Noi sempre diversi In viaggio in fuga inseguimento Io vivo Continua ›

Forme

Buongiorno, amore

1

La nebbia copriva silenziosamente i tetti spioventi di Amsterdam, tagliata dal grigio cenere dei grattacieli che sporgevano qua e là dalle coltri della notte ormai giunta al termine. Il crepuscolo Continua ›

Il fischio del treno (Symbol)

0

Il fischio del treno è sempre lo stesso mai diverso Ti ho portato sempre con me forse mai abbastanza lontano forse non come avrei voluto Ma con me, da solo, Continua ›

Forme

Everything & Nothing

0

Ogni ombra si affaccia ad osservarmi mentre passo di nuovo lungo il sentiero abbandonato dieci anni fa come approssimativo segno della mia carenza di ricordi Tutto e niente niente torna Continua ›

Forme

L’ultimo carillon

0

Aggrappati ad anemoni nevischio di respiro lunghi filamenti di memorie frammenti disillusi dal riflesso pallido del prisma La luce tagliata attraverso mille e mille gocce di pioggia la fusa del Continua ›

Forme