Forme di occultamento

Archivi

 

L’itinerario del cavallo

0

Per piccoli passi, i singoli movimenti che attraversano il nostro corpo nel viaggio tra l’ingresso della stanza e la luce del mattino che sorge aldilà dell’architrave. La bambina aveva sette Continua ›

Cruditées

0

Il generale tagliò un angolo della sua bistecca al sangue e lo portò avidamente alla bocca. Assaporò la polpa masticandola lentamente, e lasciando che il sangue all’interno e il sale Continua ›

Arp

0

Ho dipinto un portone spalancato sul mio muro in cemento armato Ornamenti di fioriture spente in teoremi arborescenti Ospedali per anime disperse Ho racchiuso il nero fumo dietro un cielo Continua ›

Forme

Prigioni di carta

0

22 novembre Serata da dimenticare. Al pub con Sara e Alice, come se fossimo sempre state lì. Marco non si degna neanche di far finta di capirmi. Il gatto nero, Continua ›

Saturno

0

E’ vicina la data in cui suoneranno tutte le campane nella città senza porte Sfuggiranno alla presa tra svolazzi di piume e sbuffi di fumo non uscirà più vapore dalle Continua ›

Forme

Ferite

0

Ha molto meno senso di quel che pensi. Sono ferito. Non so perché quest’abitudine quasi maniacale a guardare le mie ferite. Da piccolo mi sbucciavo spesso le ginocchia. Ogni volta Continua ›

Nothing ever changes

0

Tutto crolla al minimo tocco Gli occhi s’infrangono come vetro in mille lacrime Non posso più fermarle Non posso più fermarle Non posso più dire chi sono veramente, a nessuno. Continua ›

Forme

L’uomo dal cuore troppo grande

2

Un giorno nacque un bambino con un cuore troppo grande. Il suo cuore era così grande, che durante la gestazione la madre soffriva ad ogni suo battito cardiaco, come se Continua ›

Principio antropico

0

“L’universo che osserviamo deve per forza essere compatibile con l’esistenza dell’osservatore” E’ un problema di coordinate. Anche se so che vi rimane difficile crederlo. Io esisto. Anche se per voi Continua ›

Già troppo tardi

0

Già troppo tardi per poter essere me stesso senza piangere Già troppo tardi per potermi capire prima di spararmi in testa Già troppo tardi per fuggire dalla porta d’ingresso Troppo Continua ›

Forme

Istantanee e nascondigli

0

Poggio la tazza sul tavolo. Le ombre dei passanti scorrono davanti a me attraverso il vetro. Il sapore degli ultimi anni sta svanendo dalle mie labbra, rimane solo – intenso Continua ›

Forme

Aldilà dell’Est

0

Voci Voci Voci che mi dicono dolcemente rallenta non fermarti non piangere in cortile non rompere la neve alza gli occhi verso il cielo Sembrano tanti cristalli che crollano nel Continua ›

Forme