Lamento ore 8

Di nulla a nulla appartenente
niente riconoscibile normale niente
Distrutto e risucchiato nel proprio stesso io
Graffiato le pareti con le unghie rotte
Rotte le bolle d’acido nell’aria
Gola riarsa, rinchiuso nel quadrato
Spaventato mostro
Aiuto sconsolato
Trascinato spasmo
Trascinante languido rigetto
Amico smorto primo scarto
Finito spento lampione arso
Scarsa parvenza di sensi
Inappetenza smorta biliare
Ritorno immunitario di odio
Rivolto ad altri cadaveri passeggianti
A persone vive altre troppo
Diverse
Scomparse spente distrutte
perse
Perso nulla a nulla appartenente
Lamento livido
senza più niente.

(13 febbraio 1996)

Legami nascosti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.